Rischio/Rendimento o perdita costante

Una delle cose più difficili nel trading è mantenere un rapporto rischio/rendimento molto alto. In pratica, il rischio è ciò che decido di perdere ogni volta che investo ed il rendimento è quello che dovrei riuscire a guadagnare.

Ogni volta che decido di investire devo sapere quanto perderò nel caso in cui il valore del cambio non dovesse andare nella direzione sperata.

Questo in parole semplici significa che tutte le volte che ti dimentichi di vedere quanto stai guadagnando in mendia e quanto stai perdendo in media finirai col perdere parte del tuo capitale.

La questione è: “Quanto perdi quando perdi e quanto guadagni quando guadagni?”

Se tutte le operazioni fossero come questa allora sarebbe facile!

Ad esempio, rischio sempre 100€ quando perdo e se guadagno ne prendo 200€ o 300€. Se perdo 100€ non è un problema perchè nella prossima operazione le recupero. Anche se perdo due volte 100€ non è un problema perché nella prossima operazione positiva vado in pari.

Ma che succede se inizio a perdere 100€ quando perdo e porto a casa 50€ ogni volta che guadagno? Che succede se incasso solo 20€ quando guadagno?

Succede che vado in perdita velocemente nonostante abbia guadagnato due volte 50€ e 20€  di seguito e perso in una sola 100€!

Quindi, non si tratta di capire quanto ho guadagnato in una sola operazione:

Devo fare in modo che nel complesso le perdite non siano mai più grandi dei guadagni, altrimenti è inutile guadagnare anche 10.000€ se ne perdo poi 20.000.